· 

Drake-Care Package, Dreams Money Can Buy e altre verità.

17 Brani, un'ora e 13 di Stream of Consciousness, che però è lo stesso di qualche anno fa'.

Aubrey Drake Graham, (o semplicemente Drake)  si è sempre distinto  in quanto a tecnica e testi, ha sempre lasciato di stucco tutti i fan per la sua grande capacità di raccontare emozioni e sensazioni, di fatto, uno dei Rapper d'oltreoceano più completi di tutti i tempi.

 

Un'anno fa', Il 29 Giugno del 2018 esce Scorpion un vero e proprio Tour de Force in termini discografici e una mosca bianca per un mondo musicale dove gli EP da 8-10 tracce la fanno da padrone, dato che conta 25 tracce divise in due dischi.  

 

Parliamo del disco neonato: Care Package, hip hop alla Drake, puro e semplice, suoni R&B, incastri degni del miglior MC, e amore, tanto amore come lui ci ha sempre abituato. Uscito  senza alcun tipo di promo da parte dell'artista, (il che tra l'altro dimostra una grande fiducia in se stesso e nei suoi fan, cosa che, permettetemi, è necessaria a livelli di popolarità simili), come fece il collega EMINEM, il 31 agosto scorso, che dopo la "disfatta" di REVIVAL, fece uscire senza preavviso e con un semplice post su Instagram l'album che lo riconfermò il Rap God.

Insomma, possiamo senza dubbio dire che quella del no promo è ormai una pratica più che gettonata tra i più grandi artisti, per fr si che i loro fan, ormai abituati alla loro imbattibilità artistica riescano a stupirsi ancora, nonostante ciò a stupire è altro: perché ragazzi miei questo non è un album...Ma una raccolta di brani precedentemente pubblicati tra il 2010 e il 2016 però non disponibili per il download o lo streaming!

Questo Drake di nuovo non ha nulla, è quello di una volta e ci piace!  

 

 

tracklist e copertina:


Sembra che Drake voglia raccontarci una storia, la sua personale storia e quella con i suoi fan: il layout, e l'ordine di tutti i pezzi non è ( a mio modesto parere) scelto a caso.  

I pezzi, sono già sentiti, che però restano belli ed intramontabili. 

Parlando di piacevolezza e minutaggio: sia che i brani già si conoscano o meno scorrerano nelle orecchie come niente, nessun pezzo annulla l'altro, il che dimostra la scelta maniacale dell'ordine di esecuzione dei pezzi.

Concludendo con una riflessione; il disco resta attuale, nonostante il tempo passato e i brani sono invecchiati benissimo, Drake a fatto centro con vecchie cartucce e ha reso felice i più affezionati 

Voi che ne pensate? Conoscevate già i brani? Vorreste che anche il vostro artista preferito facesse una cosa simile? Fatemelo sapere con un commento qui sotto, Parliamone! 

 

 lo staff di RadioCento cercherà di essere sempre sul pezzo per tenervi aggiornati su tutte le ultime novità, state connessi!

 

-Davide.

 

THIS IS RADIO CENTO. 

Scrivi commento

Commenti: 0