· 

Regia di Cosimo Fini

MR. FINI NON E’ ALTRO CHE UN FILM, DI CUI GUE E’ PROTAGONISTA, UNA SORTA DI AUTOBIOGRAFIA CINEMATOGRAFICA, MA IN VERSIONE ALBUM.

Cosimo Fini, aka Gue Pequeno, è arrivato ormai al suo settimo album da solista, difatti è uscito, il 26 giugno scorso, "Mr. Fini" , che probabilmente può essere definito il suo album più eterogeneo. Gue ha sempre inserito nei suoi album molti riferimenti cinematografici, facendo così capire quanto è appassionato di Cinema, ma in quest’ultimo lavoro i collegamenti sono tantissimi, come era successo con “Vero”, proprio per questo l’ultima fatica di Cosimo, può essere definito un sequel del noto album del 2015.

In quest’album ci sono i soliti riferimenti a sesso, droga, soldi e amore, ma c’è anche molta paranoia, malessere, ricordi di un passato non troppo felice, il che significa che in quest’album oltre ad esserci il solito Gue, c’è anche tanto Cosimo. L’unica cosa non presente è la solita sofisticata ignoranza del guercio, che ci ha sempre regalato in brani come "Scooteroni" con Marracash oppure Lamborghini con Elettra e Sfera, ma grazie alla sua grande abilità di scrittura, Gue non ne fa sentire la mancanza. Ci sono pezzi da brivido come Immortale, proprio con Sfera Ebbasta (Il cui ritornello, seppur scritto da Gue, fa venire alla mente tanti ricordi). Il feat. internazionale è ormai fisso e stavolta è il re dei balcani Noizy a far parte delle collaborazioni di Gue, rapper albanese di grande livello. Grande delusione per la strofa di Marracash, dal quale ci si aspettava molto di più, specie dopo l’ultimo album Persona.


Lazza continua a confermarsi, così come Luchè, mentre sembra sempre più in discesa la qualità delle canzoni di Carl Brave dopo la separazione con Franco 126. Merita di essere menzionata "Dem Fake" con Alborosie, canzone molto sottovalutata, viste le polemiche che Gue ha fatto scatenare con le interviste pre-uscita, difatti aveva già criticato Ghali, sostenendo che non possa essere una vera icona black, in quanto troppo eccentrico, discutibile nel look e nei modi di fare. Dem Fake sembra parlare proprio di lui e dei suoi simili, ma anche di coloro che pensano che per fare i rapper basti essere vestiti in un certo modo, senza dar peso a metrica, lirica e flow. Come al solito Gue ne ha per tutti, non ha peli sulla lingua e Mr. Fini è una vera bomba.

 

Mauro Cafasso

Scrivi commento

Commenti: 0

R100 "Scegli il tuo ritmo"

Radio Cento® è una web radio amatoriale. Per qualsiasi informazione o chiarimenti CONTATTACI